SedeSuccursale

 

 

 

 

 

  • PRESENTAZIONE
  • QUADRI ORARI
  • LA DIREZIONE
  • CONSIGLIO DI ISTITUTO
  • LABORATORI
  • FINALITA FORMATIVE

 

Il liceo scientifico "Guido Castelnuovo" è stato istituito come il secondo di questo indirizzo a Firenze nell'anno 1967, in un periodo di grande crescita in  Italia della domanda di istruzione superiore. Ha sede nel centro della città, ospita circa 1000 studenti, divisi in 38 classi, ai quali insegnano mediamente 70 docenti; Una ventina di persone  provvedono ai servizi di segreteria, custodia ecc. I locali della scuola  occupano due edifici posti a poche centinaia di metri l'uno  dall' altro, ciascuno fornito di laboratori d'informatica, di fisica, chimica, per l' insegnamento delle lingue, nonché di aule per disegnare e di biblioteca; inadeguata è invece la dotazione di palestre.

La struttura curricolare dei Licei Scientifici comprende:

  • un'area scientifica, che assicura un'adeguata conoscenza critica di contenuti e di metodi nel campo della matematica e delle scienze sperimentali;
  • un'area umanistica, che assicura l'acquisizione di basi e di strumenti essenziali per avere una visione complessiva delle realtà storiche e delle espressioni culturali ed artistiche della società nonché della identità italiana ed europea.

Sin dalla sua nascita, il Liceo "Guido Castelnuovo" si è caratterizzato sia per l'impegno volto ad assicurare un insegnamento delle discipline scientifiche basato sul metodo sperimentale grazie all'adeguatezza e alla modernità dei laboratori, sia per l'importanza attribuita allo studio del latino e delle discipline storico-filosofiche.

I docenti del Liceo "Guido Castelnuovo" intendono fornire ai loro studenti una preparazione critica e flessibile, adatta alle esigenze della società contemporanea caratterizzata da processi di trasformazione sempre più rapidi, ma anche idonea ad evitare una tecnicizzazione precoce del sapere.

Oggi è in atto in Italia una sostanziale riforma dell'istruzione che fa perno sull'autonomia amministrativa e didattica degli istituti scolastici. I professori del "Castelnuovo", a loro volta, sono impegnati a riflettere su come realizzarla, ripensando, tra l'altro, i saperi essenziali, gli obiettivi e i metodi delle discipline nel contesto rappresentato dallo sviluppo della società e dalle problematiche psichiche ed affettive proprie degli adolescenti.

Molteplici attività arricchiscono l'offerta formativa: in taluni casi si tratta di corsi e seminari volti a fornire sostegno e/o approfondimento nelle discipline curricolari; ma numerose sono anche le iniziative che affrontano le tematiche adolescenziali, della salute, dell'espressione, della legalità, della pratica sportiva, ecc. 

 

Dove siamo

Sede e Succursale del Liceo sono entrambe centrali e vicine l'una all'altra (circa 700 m).

La sede si trova all'interno della ZTL e dunque è raggiungibile solo con i mezzi pubblici o con mezzi privati a due ruote. La succursale può essere raggiunta anche in auto, ma il parcheggio è generalmente difficoltoso.

Assai facile arrivare a scuola con i mezzi pubblici da ogni parte della città; indichiamo le linee principali ATAF (le fermate sono vicinissime all'ingresso dei due edifici scolastici):

  • Sede: 17 - 11 - 1 - 10 - 25 - 7 - 20 - 52 - 33
  • Succursale: 6, 14, 31, 32

English version

Liceo Scientifico “Castelnuovo”, founded in Florence in 1967, as the second of its kind in our town, was created in a period of increasing demand for secondary education schools and was situated in the town centre.
At the moment its two buildings have about 1000 school pupils subdivided into 38 classes, more than 70 teachers composing the staff and 20 people performing secretarial and custody duties.
Each building is supplied with computers, chemistry and physics laboratories. There are even special art rooms, a language laboratory and 2 well equipped libraries.
Subjects taught in secondary education scientific schools in Italy are determined by the National Curriculum which includes:

  • a scientific area which provides an up-to-date critical knowledge of contents and methods in the fields of mathematical and experimental sciences
  • a humanistic area which supplies the students with the basic instruments necessary to understand the complexity of the historical, cultural, artistic features both of the society in which we live and of our Italian and European identity.

Since its creation “Liceo Scientifico Castelnuovo” has been characterised by its strong will to endow its pupils with an experimental teaching method for scientific subjects. In the meanwhile great importance has always been attributed to the study of Latin, of historical philosophical subjects and to foreign language teaching.
The teachers’ aim at Liceo Scientifico Castelnuovo is to supply their students with a critical and flexible working method fit to cope with the constantly progressing requests of contemporary society. Yet they are aware of the danger of attributing overwhelming importance to technology.
In Italy now it is taking place a deep process of reform based on the administrative and didactic autonomy of each school. Therefore the teachers of Liceo Castelnuovo feel engaged to realize it, pointing out the central subjects of learning, finding new techniques to create skills, acting in the social context, paying attention to the affective and psychological problems concerning adolescence.
Various activities make the formative offer of our school inviting; among all the ones meant to support the students in difficulty, those desirous to widen their knowledge in different areas or the pupils dealing with the problems typical of their age. Finally, two outstanding activities must be brought to the attention of the public:

The particular nature of these activities underlines the importance Liceo Castelnuovo attributes to life-in-school and school-in-life in a democratic vision of society.

  • LICEO SCIENTIFICO
  • LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
  • VECCHIO ORDINAMENTO


ORARIO CURRICOLARE VECCHIO ORDINAMENTO

 

Sez.normali

Sez. “A” e “B”
Sper. PNI
(Mat. – Fis.)

Sez. “C”
Sper. Ling.
(Franc. – Ingl.)

MATERIE

 

II

III

IV

V

 

II

III

IV

V

 

II

III

IV

V

Lingua e letter. Italiana

 

4

4

4

4

 

4

4

4

4

 

4

4

4

4

Lingua e letter. Latina

 

5

4

3

3

 

5

4

3

3

 

5

4

3

3

Lingua e letter. Straniera 1ª

 

4

3

3

4

 

4

3

3

4

 

3

3

3

3

Lingua e letter. Straniera 2 ª

 

-

-

-

-

 

-

-

-

-

 

4

3

3

3

Storia

 

2

2

2

3

 

2

2

2

3

 

2

2

2

3

Geografia

 

-

-

-

-

 

-

-

-

-

 

-

-

-

-

Filosofia

 

-

2

3

3

 

-

2

3

3

 

-

2

3

3

Scienze Naturali

 

2

3

3

2

 

2

3

3

2

 

2

3

3

2

Fisica

 

-

2

3

3

 

3

3

3

3

 

-

2

3

3

Matematica

 

4

3

3

3

 

5

5

5

5

 

4

3

3

3

Disegno, St. Arte

 

2

2

2

2

 

2

2

2

2

 

2

2

2

2

Educ. Fisica

 

2

2

2

2

 

2

2

2

2

 

2

2

2

2

Religione

 

1

1

1

1

 

1

1

1

1

 

1

1

1

1

TOTALI

 

26

28

29

30

 

30

31

31

32

 

29

31

32

32

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La direzione - Anno Scolastico 2013-2014

 

Dirigente scolastico:
Prof. Giuseppe Di Lorenzo
Collaboratori del Dirigente: Prof. Ivan Casaglia
  Prof. Barbara Bellaccini
Direttore amministrativo: Walter Polcaro
Presidente del consiglio di Istituto: Sig. D’Ambrisi Angelo

 

 

Consiglio di Istituto - Anno Scolastico 2013-2014

 
Presidente Sig. D’Ambrisi Angelo
   
Dirigente Prof. Giuseppe Di Lorenzo
Consiglieri Docenti
Pro.ssa Bettarini Isabella
Prof.ssa Di Gaeta Cesare
Prof. Frediani Luca
Prof. Francesco Parigi
Prof.ssa Perna Ugo
Prof.ssa Persiani Silvia
Prof.ssa Petrini Luca
Prof.ssa Rizzo Rosanna
 
Genitori
 
Sig. Guarnieri Paola
Sig.ra Naddi Donatella
Sig.ra Turrisi Laura
Alunni
 
Carrai Giuditta
Moretti Carlo
Passaniti Lorenzo
Qehajaj Trejsi
Personale ATA
 
 
Sig.ra Marina Settesoldi

 

 

 

Informatica

Sede

Il laboratorio di informatica della sedeIl laboratorio di informatica


Il laboratorio di informatica della sede è costituito da una rete locale formata da un server e 15 postazioni client, collegamento internet ISDN, stampante laser condivisa, video proiettore. Il server è un PENTIUM III con 128 MB di RAM, 2 HD, masterizzatore, lettore DVD. I client sono macchine più datate, ma messe in condizioni di funzionare convenientemente grazie ad un aumento della RAM in dotazione. La dotazione software è basata sul classico Office 2007, Derive , Autocad 2009 e verrà arricchita progressivamente. L'aula dispone di banchi attrezzati e può accogliere comodamente una classe di 30 alunni.

Succursale Il laboratorio di informatica della succursale è costituito da una rete locale formata da un server e 15 postazioni client, collegamento internet ISDN, stampante laser condivisa, video proiettore. Il server è un PENTIUM III con 128 MB di RAM, 2 HD, masterizzatore, lettore DVD. I client sono macchine aggiornate, dotate di processori Celeron a 600Mhz, 64 Mb di RAM, lettore cd-rom. La dotazione software è composta da Pascal per Windows, Derive, Office, Delphi, Autocad 2009 e verrà arricchita progressivamente. L'aula dispone di banchi attrezzati e può accogliere comodamente una classe di 30 alunni.

Il Liceo é dotato di quattro lavagne multimediali, che consentono lo svolgimento di lezioni di tipo interattivo. Le lavagne sono dislocate due in sede e due in succursale.Il Liceo é dotato inoltre di aule per disegno.
La lavagna multimedialeIl laboratorio di disegno

Chimica

Sede

Il laboratorio di chimica, della sede di via Lamarmora, è una struttura realizzata da soli due anni,Il laboratorio di chimica della sede secondo le norme vigenti di sicurezza. Dotato di tre grandi banconi bifronti, permette agli allievi di lavorare organizzati in gruppi di quattro, cinque persone. E' provvisto di un ulteriore banco autonomo fornito di cappa aspirante, di doccia antinfortunio, di scarico per le sostanze tossiche. La strumentazione, la vetreria e il reagentario presenti, consentono l'esecuzione di esperienze di chimica, fondamentali per gli allievi del quarto anno. Il laboratorio viene continuamente rifornito di materiali ed aggiornato nella strumentazione.

L'istituto provvede ad assicurare contro eventuali infortuni gli studenti e il personale che vi opera. La responsabilità del laboratorio è affidata al personale docente, che si avvale dell'ausilio di un collaboratore tecnico, per la preparazione e l'attuazione delle esperienze.

Succursale

Il laboratorio è attrezzato sia per le esperienze di chimica, sia per quelle di biologia. Può essere utilizzato da 8 classi. Fornito di microscopi ottici e di stereomicroscopi, vetreria e di reagentari, consente l'attuazione di esperienze fondamentali, finalizzate all'apprendimento di una metodologia sperimentale

 

Biologia

Sede

Il laboratorio di biologia della sedeNella sede di via Lamarmora, il laboratorio di biologia è una struttura nuova, realizzata da soli due anni e attrezzata con una strumentazione ricca, che continuamente viene adeguata e revisionata per garantirne l'efficienza. E' stato fornito, recentemente, di telecamera adattabile agli obiettivi dei microscopi, che consente la visione collettiva di un singolo preparato istologico. Ricco è il corredo di preparati vegetali ed animali, nonché della vetreria e del reagentario necessari all'apprendimento della metodologia scientifica pratica.

Il laboratorio si trova nel sottosuolo del nostro Istituto, ma è ugualmente un ambiente accogliente e luminoso.
E' attrezzato con sei banconi messi a pettine, provvisti di punti luce per gli stereomicroscopi e per i microscopi ottici, che vengono utilizzati dagli studenti, organizzati in 12-13 gruppi di lavoro.

La struttura del laboratorio è a norma di sicurezza ed esiste la copertura asssicurativa contro gli infortuni sia per la componente studentesca, sia per i docenti e il collaboratore tecnico che vi operano.

Succursale

Vedi laboratorio di Chimica.

 

Fisica

Sede

Il laboratorio è costituito da tre aule:Uno scorcio del laobraorio di sifica della sede

  • Fisica sperimentale per alunni
  • Fisica dimostrativa per alunni
  • Preparazione ed elaborazione

più un'officina meccanica. 

Le aule sperimentali sono dotate di impianti di sicurezza per gli esperimenti di elettricità e sono collocate nel sottosuolo del Liceo, con grandi porte-finestre sul cortile interno.

Il materiale in dotazione al laboratorio è di varia natura e di discreto livello sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.

Gli esperimenti eseguibili sono di due tipi: per gruppi( fatti dagli allievi) e dimostrativi (fatti dall'insegnante) e riguardano i vari settori della Fisica (meccanica, onde, termodinamica, elettricità, magnetismo).

Alcuni esperimenti nei vari settori:

  • Studio dei moti con la rotaia a cuscino d'aria
  • Verifica delle leggi dei gas e calorimetria
  • Studio delle onde meccaniche
  • Verifica delle leggi di Ohm
  • Determinazione di e/m per l'elettrone

L'orario del laboratorio viene stilato ogni anno a seconda delle esigenze dell'orario scolastico

 

va a inizio pagina

 

 

depliant